Seleziona una pagina

Che cos’è la Persona Acquirente?

Il singolo acquirente è il modello di acquirente ideale per un determinato prodotto o servizio.

Dalle caratteristiche socio-demografiche, all’orientamento politico, alle informazioni sul loro comportamento online, alla professionalità, ai loro gusti e soprattutto alle loro esigenze di consumatori, sono aspetti fondamentali per la loro profilazione.

Un esempio di personal shopper sarebbe: un archetipo di cliente, che risponde a determinate caratteristiche dell’acquirente ideale per la nostra attività.

Qualsiasi stratega di marketing sarà d’accordo su cosa: non importa quanto sia rilevante il vostro marchio, né quante risorse assegnate per promuovere il vostro business; se non tenete conto dell’acquirente ideale, delle sue esigenze e motivazioni, butterete via tutto il lavoro.

Per questo motivo è molto importante avere un profilo chiaro del nostro acquirente. Questo ci permetterà di generare contenuti di marketing in modo molto più semplice e con un approccio più accurato.

In questo post vi daremo tutte le informazioni di cui avete bisogno per costruire l’archetipo ideale di persona acquirente.

Unisciti a noi!

Tipi di personal shopper: cosa c’è da sapere

Ci sono diversi tipi di acquirenti:

  • B2B o Business to business : Questo termine è utilizzato nello scenario business to business. L’acquirente personale sarebbe il professionista di queste aziende, ma non uno qualsiasi; ma chi prende le decisioni di acquisto

Si tenga presente che, al di là del fatto che questo tipo di professionista risponde agli interessi della sua azienda, è comunque un individuo con gusti e tendenze determinati dalla sua personalità, dalle caratteristiche socio-demografiche, dalle condizioni di vita, ecc.

  • B2C o Business to client : A differenza del concetto precedente, questo si applica al rapporto tra l’azienda e il consumatore diretto. In questo caso, il cliente finale è la persona che acquista i nostri beni o servizi in base ai suoi gusti e/o alle sue esigenze.
Potete anche leggere  A cosa serve un logo?

Definire un acquirente può sembrarvi facile. Tuttavia, in realtà non lo è

Ci vogliono molte ore di ricerca, avere una prospettiva sociologica e demografica, gestire strumenti web, ecc. quindi si consiglia vivamente di rivolgersi a un professionista.

Ciò che è chiaro è che definire il vostro acquirente ideale vi permetterà di ampliare il vostro portafoglio clienti e di posizionare il vostro marchio sul mercato.

E poi?

Una volta trovato l’acquirente giusto, il passo successivo è quello di creare gruppi di clienti.

La gestione dei gruppi di clienti è molto importante. Questo ci permetterà di organizzare meglio l’universo dei nostri clienti e di individuare i prodotti o i servizi più richiesti.

Il nostro TPV include l’utile possibilità di gestire i nostri gruppi di clienti, organizzandoli e classificandoli secondo le nostre esigenze; potendo ad esempio creare gruppi di clienti VIP o con accesso a sconti e/o altre garanzie che risveglieranno l’interesse e l’affiliazione dei vostri utenti.

Speriamo che abbiate trovato utile il nostro post. Se avete bisogno di consigli per profilare il vostro acquirente e creare gruppi di clienti, non esitate ad accedere al nostro sito web per ulteriori informazioni.


Artículos Relacionados

InnovaCommerce

© 2019 Copyright IDX Innovadeluxe. Tutti i diritti riservati. Il marchio InnovaCommerce è di proprietà di Innovadeluxe Diseño y Desarrollo Web, S.L.. Qualsiasi altro marchio nominato su questo sito web è di proprietà esclusiva del rispettivo proprietario ed è nominato da Innovadeluxe solo a scopo informativo.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere informato sulle novità e le offerte di InnovaCommerce, riceverai anche informazioni gratuite sui consigli di marketing per aumentare le vendite della tua attività.



Ti sei iscritto con successo