Seleziona una pagina

Cos’è un conto negativo?

Come indica il suo nome, una fattura negativa è una fattura che include un importo negativo come importo finale. Questo può accadere, ad esempio, quando la merce viene restituita, o quando c’è stato un errore di fatturazione.

Quando emettere una fattura negativa

Ci sono diverse ipotesi per l’emissione di una fattura negativa, che elenchiamo qui di seguito:

  • L’applicazione di un’imposta sul reddito delle persone fisiche non è appropriata.
  • Errore nell’aliquota IVA (perché non sempre è del 21%, c’è anche l’aliquota ridotta, per esempio).
  • Recuperare l’IVA da una fattura non riscossa.
  • O semplicemente non abbiamo applicato l’offerta o la promozione che era stata concordata con il cliente sul prezzo del prodotto o del servizio.

Un altro caso comune è quello in cui si lavora con una grande azienda, mentre la fattura passa attraverso tutti i dipartimenti competenti, nel momento in cui vogliono respingerla come errata, l’IVA è già stata pagata.

Come fare una fattura negativa

Cuándo emitir una factura en negativoSulla base delle suddette ipotesi, la fattura dovrebbe essere rettificata. In altre parole, una fattura negativa è in realtà solo una fattura di modifica della nota di credito.

  1. Prima viene emessa la fattura di credito o negativa.
  2. In questa fattura viene sottratto l’importo errato.
  3. Infine, emettiamo la fattura di correzione, che include l’importo corretto, compreso quello negativo.

Se, per qualsiasi motivo, allo stesso cliente sono state emesse più fatture errate (a condizione che siano state emesse nello stesso anno), potete anche raccoglierle tutte in un’unica fattura negativa (fattura per nota di credito) e poi fare anche un’unica fattura di correzione.

Potete anche leggere  Cos'è una fattura di modifica?

È importante notare che il vostro cliente non può rifiutare la fattura sbagliata, perché per poter elaborare la successiva fattura negativa (o fattura di credito), dovete includere il riferimento alla fattura emessa con l’errore nell’importo.

E, naturalmente, è necessario rendere molto chiara la registrazione di ogni fattura, sia quella negativa che le altre, nell’AEAT, poiché quella errata non viene annullata, ma deve essere registrata insieme alla fattura negativa.

Caso di studio che richiede una fattura negativa

In questo esempio, il cliente ha restituito un prodotto, cosa che di solito avviene. Una volta ricevuta la merce, viene emessa una fattura di correzione che giustifica la restituzione in contabilità.

E poi viene emessa la fattura negativa o di credito, con riferimento alla bolla di consegna della fattura di rettifica. Questo è molto importante: dovete sempre includere il riferimento della fattura di correzione nella fattura negativa.

Un caso in cui non è consigliabile fare una fattura negativa è quello dei servizi, in quanto non sono “resi” tangibili come quelli dei prodotti, sono più complessi da giustificare al Tesoro.

Cómo hacer una factura negativaDati da includere in una fattura negativa

  • Deve essere numerato, compreso il proprio numero e la propria serie, nonché la numerazione della rettifica a cui si riferisce.
  • Il concetto di fattura.
  • La data in cui è stato emesso.
  • Dati fiscali sia del mittente che del destinatario della fattura.
  • L’aliquota d’imposta.

Conclusione

Molte volte, quando si parla di fatturazione, ci si può riferire alla stessa situazione, ma con sfumature e nomi diversi, il che può confondere un po’. E va da sé che con un buon software di fatturazione, questi processi amministrativi saranno molto più convenienti.

Potete anche leggere  Tutto quello che c'è da sapere sul supplemento di equivalenza

Ecco perché vi consigliamo il nostro software ERP, dal quale potete gestire diverse linee di fatturazione, oltre a gestire tutte le vostre fatture e ad accedere a tutte le informazioni necessarie per completarle correttamente per il Dipartimento del Tesoro.

E naturalmente, per qualsiasi dubbio, in Innovacommerce siamo a vostra disposizione.


Artículos Relacionados

InnovaCommerce

© 2019 Copyright IDX Innovadeluxe. Tutti i diritti riservati. Il marchio InnovaCommerce è di proprietà di Innovadeluxe Diseño y Desarrollo Web, S.L.. Qualsiasi altro marchio nominato su questo sito web è di proprietà esclusiva del rispettivo proprietario ed è nominato da Innovadeluxe solo a scopo informativo.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere informato sulle novità e le offerte di InnovaCommerce, riceverai anche informazioni gratuite sui consigli di marketing per aumentare le vendite della tua attività.



Ti sei iscritto con successo